L’Etruria

Redazione

‘A Sciuquè’ chiude la stagione teatrale degli Oscuri di Torrita di Siena

‘A Sciuquè’ chiude la stagione teatrale degli  Oscuri di Torrita di Siena

‘A Sciuquè’, una produzione delle compagnie “L’Malmand” e “I Nuovi Scalzi, scritto, diretto e interpretato da Ivano Picciallo, andrà in scena sabato 14 aprile, alle 19 e alle 21:15, al Teatro degli oscuri di Torrita di Siena. Uno spettacolo teatrale forte che nasce dalla necessità di raccontare un problema sociale in forte espansione che attira a sé uomini e donne di tutte le età, categorie e classi sociali: la dipendenza dal gioco d’azzardo.

Ambientato in Puglia, ‘A Sciuquè’ racconta di cinque personaggi, inizialmente cinque bambini che giocano in strada e vivono le loro giornate giocano e facendo le prime scoperte. Si percorre un viaggio lungo i passaggi delle loro vite, le prime esperienze sessuali, le prime delusioni amorose e gli scherzi dei ragazzi.

Il fulcro del lavoro è la ricerca della contraddittorietà del gioco che dalla sua forma pura giunge al vizio. Una ricerca costante, scandita nei diversi quadri da un dinamismo perpetuo di immagini che si rincorrono e si susseguono, dove gli attori – in una forma di coro-moderno – accompagnano il protagonista Nicola nell’excursus della propria vita. Un ritmo incessante, una estrema veracità di linguaggio a servizio dei corpi spinti in una minuziosa prossemica catturano lo spettatore in una immediata ed inconsapevole connessione d’emozioni.

Un tema forte, dunque, è stato scelto dalla Compagnia Teatro Giovani Torrita per chiudere la fortunata stagione teatrale degli Oscuri. Una stagione che ha fatto registrare sempre il tutto esaurito, incontrando i gusti del pubblico che fin dall’inizio ha supportato e amato l’attività della Compagnia Teatro Giovani, fiore all’occhiello della comunità torritese e non solo.

“Uno spettacolo teatrale assolutamente da non perdere perchè nasce dalla necessità di raccontare un problema sociale in forte espansione che attira a sé uomini e donne di tutte le età, categorie e classi sociali: la dipendenza dal gioco d’azzardo” – è il commento della Compagnia

‘A Sciuque’, interpretato da Adelaide Di Bitonto, Giuseppe Innocente, Igor Petrotto, Ivano Picciallo, Fransceco Záccaro, le scene e i costumi sono affidati a Lorena Curti, mentre alle luci 
Fabio Durastante, ha ottenuto il “Premio della Direzione della Nico Pepe” alla VII ed. del Premio Nazionale Giovani Realtà e Teatro.

Come di consueto, in attesa dell’inizio dello spettacolo delle ore 19, è possibile degustare prodotti tipici del territorio nell’ormai collaudato appuntamento organizzato dalla Compagnia Teatro Giovani nei locali della Pro Loco adiacenti al Teatro degli Oscuri di Torrita di Siena.

Per info e/o prenotazioni contattare il numero 380.1944435 o lo 0577.686362 dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 20 - email: info@teatrodeglioscuri.it