L’Etruria

Redazione

Cortona: La scuola del futuro e’ arrivata. Open Day per conoscere il nuovo indirizzo scolastico Farmer 4.0

Cortona: La scuola del futuro e’ arrivata. Open Day per conoscere il nuovo indirizzo scolastico Farmer 4.0

Giovedì 14 settembre, presso il Centro Convegni S.Agostino, è in programma l’OPEN DAY per scoprire il Corso Farmer 4.0 promosso dall’Istituto Vegni nel mese di ottobre e che si svolgerà a Cortona nei locali del Centro Convegni S.Agostino.

All’OPEN DAY, a partire dalle ore 17, si alterneranno Fabrizio Tistarelli, Presidente ITS E.A.T. Eccellenza Agro-alimentare, il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, il Presidente della camera di Commercio di Arezzo Andrea Sereni, Salvatrice Delaimo Dirigente Scolastica dell’ISIS Vegni, Maria Beatrice Capecchi rappresentante dell’Istituto “A.Vegni” in Consiglio indirizzo ITS, Ado Guerrini Direttore Agronomico e Commerciale di Bonifiche Ferraresi e Paola Parmeggiani direttore ITS E.A.T.

All’istituto ISIS A.Vegni, infatti, partirà il nuovo corso di Istituto Tecnico Superiore Farmer 4.0 Innovazioni delle produzioni e trasformazioni agrarie agro-alimentari e agro-industriali.

Si darà spazio alle tecnologie per l’agricoltura di precisione con la collaborazione di aziende, industrie agro/alimentari e scuole di alto livello, tra cui Bonifiche Ferraresi, Consorzio Agrario di Siena, Az. Agr. Borgonovo, Az. Agr. Chiarentana, Cortona Sviluppo, FIT (Federazione Italiana Istituti Tecnici), Scuola Normale Superiore di Pisa, Istituto S.Anna di Pisa.

Il corso è finanziato da Unione Europea, Stato Italiano,Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovani Sì per un totale di 250 mila euro.

I Percorsi ITS FARMER 4.0 per il biennio 2017-2019  realizzati dalla Fondazione ITS E.A.T. - Eccellenza Agro-alimentare Toscana, la scuola speciale di tecnologia, sono istituiti e riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Il percorso FARMER 4.0 prepara un Tecnico Superiorein grado di gestire i processi produttivi biotecnologici degli alimenti e le problematiche connesse alla qualità e alla sicurezza dei prodotti agroalimentari, garantendo la sostenibilità ambientale delle produzioni, con particolare riferimento alle nuove tecnologie adottate per l’Agricoltura di Precisione. Sa utilizzare le opportunità connesse alle nuove tecnologie dell’informazione, applicate al settore agroalimentare, conosce le più moderne applicazioni tecnologiche nel campo delle produzioni agrarie mediante esperienze in aziende leader del settore.

 

I percorsi, rivolti a  diplomati di scuola media superiore ciascuno, consistono in una formazione completa e a largo spettro, sia teorica che applicativa:  2000 ore di cui 1.200 in aula e 800 di stage in azienda (in Italia e all’estero).

L'unione di teoria e pratica è in linea con i più innovativi modelli europei di alternanza scuola-lavoro ed è studiata per un efficace ed immediato inserimento nel mondo lavorativo qui rappresentato dal settore agro-alimentare.


Le Domande di iscrizione entro e non oltre il 02/10/2017


Per informazioni ed iscrizioni:

info@fondazione-eat.it - www.fondazione-eat.it