L’Etruria

Redazione

Ancora tante iniziative al MAEC legate alla mostra “1738 la scoperta di Ercolano Marcello Venuti: politica e cultura fra Napoli e Cortona”

Ancora tante iniziative al MAEC legate alla mostra “1738 la scoperta di Ercolano Marcello Venuti: politica e cultura fra Napoli e Cortona”

Una lectio magistralis del direttore del MANN Paolo Giulierini oltre ad una cena a 4 mani curata da chef stellati del calibro di Paolo Gramaglia e Silvia Baracchi. 

La mostra “1738 La Scoperta di Ercolano Marcello Venuti: politica e cultura fra Napoli e Cortona” ospitata al MAEC continua a far parlare di sé anche attraverso iniziative collaterali degne di nota. 

Il legame importante, che lega Cortona alla terra campana nato grazie all’opera dell’illustre erudito settecentesco Marcello Venuti, sarà celebrata anche a tavola con una serata in programma il prossimo 24 maggio al Relais Il Falconiere. A consolidare questa amicizia tra Cortona e Napoli ci penseranno lo chef Paolo Gramaglia, 1 stella Michelin del Ristorante President di Pompei, e Silvia Baracchi, 1 stella Michelin del Ristorante Il Falconiere, nonchè padrona di casa. Prepareranno piatti che richiamano la storia del vulcano più antico del mondo, il Vesuvio, meraviglioso e spaventoso nella sua potente maestosità e che così tragicamente ha segnato i destini di Pompei ed Ercolano. La fantasia degli Chef, lo studio dei reperti perfettamente conservati sotto il fiume di fango incandescente, ha loro permesso di creare nuove declinazioni per offrire piatti eleganti ed invitanti. (Informazioni e prenotazioni 0575612679 o info@ilfalconiere.com). Paolo e Silvia, per altro, sono legati da una amicizia che travalica la loro professionalità, un sodalizio culinario  che li ha portati a collaborare tantissime volte, su prestigiosi  palcoscenici  sia in Italia che all’estero.

Per l’occasione Il Falconiere, con la collaborazione del museo MAEC, ha creato un pacchetto che oltre alla cena, comprende la visita guidata della mostra su Ercolano prevista per sabato 25 maggio alle ore 10.30 con partenza dall’hotel Falconiere con navetta riservata.

Il secondo appuntamento da non perdere, legato alla mostra, è in programma nell’ambito del fortunato ciclo di conferenze “Incontrarsi a maggio” ospitato e organizzato all’interno dell’Hotel San Michele di via Guelfa. 

Protagonista dell’appuntamento in programma il 25 maggio alle ore 18 sarà Paolo Giulierini direttore del MANN e ancora oggi direttore del MAEC che ripercorrerà il progetto espositivo voluto dai due musei. In questa occasione sarà anche presentato il catalogo della mostra. 

Al termine dell’incontro sarà lo stesso Giulierini ad accompagnare il pubblico in mostra per una speciale visita guidata.

Gli appuntamenti di “incontrarsi a Maggio”, come detto, raddoppiano. Giovedì 23 maggio, infatti, sarà la volta di Enrico Carboni che parlerà della gestione delle opere d’arte tra conservazione e trasporto. Questo incontro segna l’inizio di un rapporto che il MAEC avvia con la prestigiosa società ArtDefender, leader nel campo della custodia, conservazione e restauro di beni di pregio.